Olio essenziale di eucalipto: proprietà, benefici e come usarlo

Benessere
10 febbraio 2017
di

Conoscete l’albero di eucalipto, vero? È una pianta molto grande, originaria di terre lontane. Di sicuro a molti di voi evoca soprattutto due immagini: l’Australia e i koala, animali molto ghiotti delle foglie di eucalipto. In questo articolo, però, non voglio parlarvi di viaggi in Oceania o teneri koala ma di un prodotto ricavato dalle foglie di questo maestoso albero, ossia l’olio essenziale di eucalipto, fra i più utilizzati nell’aromaterapia e nella cura delle vie respiratorie poiché molto potente e comunemente indicato per la prevenzione di raffreddore e altri malanni invernali, ma anche per la cura delle infezioni delle alte vie respiratorie.

Conosciamo meglio l’olio essenziale di eucalipto, le sue proprietà, i benefici e le modalità d’uso.

Olio essenziale di eucalipto: proprietà, benefici e come utilizzarlo

L'olio essenziale di eucalipto possiede numerose caratteristiche ed è questo il motivo per cui è uno degli oli essenziali più utilizzati: le sue proprietà analgesiche e antibatteriche, per esempio, lo rendono un ottimo rimedio in caso di raffreddore e problemi respiratori, aiutando anche ad espellere il catarro. Non solo: l’olio essenziale di eucalipto viene impiegato anche per la cura della pelle e il suo profumo è un toccasana per l’umore, soprattutto quando siamo un po’ giù. Presenta, inoltre, proprietà antivirali, antidolorifiche, antinfiammatorie e rinfrescanti.

Come usare l’olio essenziale di eucalipto

Vediamo, in dettaglio, come impiegare l’olio essenziale di eucalipto e quali benefici apporta.

Come antibatterico

Composto da ingredienti attivi che ne esaltano le proprietà antivirali, l'olio essenziale di eucalipto viene spesso utilizzato per trattare le infezioni della pelle, delle vie urogenitali (per esempio,  in caso di cistite) e per disinfettare le mucose nasali in caso di raffreddore, in modo da liberare più velocemente le vie respiratorie. Proprio a questo proposito e quando siete alle prese con i malanni di stagione (febbre, influenza e malattie di raffreddamento comuni), vi consiglio di praticare alcuni suffumigi diluendo tre gocce di olio essenziale di eucalipto in un litro di acqua bollente.

Come antinfiammatorio

Grazie alle sue proprietà analgesiche, l'olio essenziale di eucalipto è un ottimo antinfiammatorio e antidolorifico: applicandolo diluito sul corpo, agisce sul flusso sanguigno rilassando i muscoli e riducendo l’infiammazione nella zona del corpo interessata.

Come repellente

L’olio di eucalipto ha un aroma molto piacevole e noi umani lo troviamo profumato e rilassante; stessa cosa non si può dire per gli insetti, tant’è che l’olio essenziale di eucalipto è uno dei repellenti naturali più indicati per scacciare tutti i tipi di insetti, soprattutto quelli molto fastidiosi come le zanzare.

Utilizzare l’olio di eucalipto è semplice: può essere diluito in acqua e diffuso con un brucia essenze oppure può essere applicato sulla pelle, miscelandolo magari con una crema e comunque non prima di averne testato una minima quantità sul gomito, per capire se siete allergici o meno.

Altri utilizzi dell’olio essenziale di eucalipto

Per massaggi

L’olio di eucalipto è ideale per il rilassamento dei muscoli e viene utilizzato anche per i massaggi: alcune gocce di olio essenziale di eucalipto, riscaldato e diluito, applicate sul corpo tramite massaggio, aiutano ad alleviare i dolori muscolari.

Se applicato sul petto, migliora la respirazione durante il sonno.

Per purificare gli ambienti

Diffuso con un brucia essenze, un umidificatore o anche solo un fazzoletto di stoffa bagnato e poggiato sul termosifone, l’olio essenziale di eucalipto sprigiona i suoi fantastici poteri balsamici, purificando e profumando gli ambienti interni.

Per preparare detersivi ecologici

L’uso domestico dell’olio di eucalipto non si limita solo alla purificazione degli ambienti: può essere anche usato per preparare potenti detersivi ecologici miscelandone alcune gocce con acqua e bicarbonato.

Precauzioni particolari e avvisi

L’olio essenziale di eucalipto non va mai usato per via interna.

È sconsigliato il suo utilizzo quando sono in corso infiammazioni gastrointestinali o disturbi gastrici vari, poiché potrebbe generare fenomeni d'intolleranza all'apparato digerente.

Per il resto, non presenta controindicazioni particolari ma, come ogni olio essenziale, ne sconsiglio l’uso alle donne in gravidanza e sui bambini molto piccoli.

Non va mai usato puro sulla pelle, ma sempre diluito in altre sostanze di base: ricordate di testare un olio essenziale prima dell'utilizzo, mettendo una goccia sul gomito e aspettando almeno 10 minuti per capire se siete allergici o meno.

In sostanza, non è opportuno utilizzare l’olio essenziale di eucalipto nei seguenti casi (soprattutto in assenza del parere di un medico):

  • alle donne in gravidanza o in allattamento;
  • ai bambini al di sotto dei 6 anni;
  • a chi presenta disturbi e infiammazioni gastrointestinali.

Va tenuto lontano dalla portata dei bambini, lontano dalle cavità (naso, orecchi, mucose ano-genitali) e lontano dagli occhi.

Un olio essenziale completo da provare

Anche l’olio essenziale di eucalipto, come gli altri oli essenziali, si rivela un rimedio efficace per curare il nostro stato di salute e benessere psicofisico in presenza di disturbi particolari, a condizione di usarlo con metodo e attenzione.

Io sono sempre a vostra disposizione per chiarimenti e risposte alle vostre domande sull’utilizzo dell’olio di eucalipto e di qualsiasi altro olio essenziale.

Torna all'archivio

SCRIVI UN COMMENTO