Come misurare la pressione con un misuratore domestico

Salute
28 dicembre 2015
di

Tenere sotto controllo la pressione arteriosa è una delle pratiche di monitoraggio della salute più attuate, soprattutto quando le condizioni fisiche di una persona non sono ottimali. Noi lo sappiamo bene: molti dei nostri clienti, infatti, acquistano un misuratore di pressione da utilizzare a casa per tenere sotto controllo la pressione arteriosa.

Spesso, però, la misurazione non viene effettuata correttamente, a causa di inesperienza o proprio per la poca conoscenza del misuratore di pressione usato e questo causa alcuni errori di valutazione che non aiutano a dare un quadro preciso delle condizioni di salute della persona a cui viene misurata la pressione.

Per capire come misurare la pressione in modo semplice e preciso, in questo articolo voglio darvi alcuni consigli per l’utilizzo corretto del misuratore di pressione: imparerete, così, a ottenere dal vostro misuratore domestico valori pressori affidabili.

Come misurare la pressione

Rilassarsi

La pressione arteriosa va misurata dopo essersi rilassati 5 minuti, preferibilmente in posizione seduta. È molto importante per ottenere valori pressori coerenti con lo stato di salute della persona a cui verrà misurata la pressione.

Niente panico per sbalzi di valori

Se dopo il primo controllo, il misuratore di pressione indica valori pressori troppo alti o troppo bassi non c’è motivo di agitarsi: gli sbalzi di pressione sono frequenti e capitano più spesso di quel che si crede. La cosa importante è che la pressione arteriosa sia buona e costante nel tempo, con valori che vanno da 80-84mmHg per la minima (detta anche pressione distolica) e 120-129mmHg per la massima (pressione sistolica), tenendola sotto controllo per periodi prolungati.

Attenzione alle sostanze eccitanti

Alcune sostanze di uso comune, come la caffeina o la nicotina, hanno un effetto eccitante e possono alterare l’attività cardiaca. Pertanto, il consumo di queste sostanze è sconsigliato soprattutto nei 15 minuti che precedono la misurazione della pressione arteriosa.

Misurare lontano dai pasti e dall’attività fisica

La pressione può subire sensibili oscillazioni subito dopo i pasti e per tale motivo è necessario evitare di misurarla a ridosso del pranzo o della cena. Lasciate passare almeno un’ora da quando avete mangiato prima di procedere alla misurazione.

Stesso discorso vale per l’attività fisica, che influenza in egual misura i valori della pressione arteriosa.

Utilizzare un misuratore di pressione valido e affidabile

In commercio esistono tanti misuratori di pressione: assicuratevi che quello già in vostro possesso o che state per acquistare abbia il marchio CE.

Corretta posizione del braccio

Per consentire al misuratore di pressione di fare per bene il suo dovere e ottenere misurazioni affidabili nel tempo, consiglio di usare sempre lo stesso braccio (destro o sinistro, non fa differenza), tenendolo disteso su una superficie piana, con il palmo della mano rivolto verso l’alto.

Corretta posizione del bracciale del misuratore di pressione

Il bracciale del vostro strumento di misurazione deve essere tenuto all’altezza del cuore. Nel caso in cui utilizzate un misuratore da polso, bisogna portare l’avambraccio all’altezza del cuore, onde evitare di ottenere valori pressori non affidabili (solitamente più alti dei valori reali).

Mai arrotolare maglie e maglioni sul braccio

Prima di inserire il bracciale per la misurazione, ricordatevi di togliere il capo di abbigliamento indossato in quel momento: in tal modo, eviterete di comprimere i vasi sanguigni e ottenere valori di pressione più alti di quelli effettivi. Per praticità, potete anche solo sfilare il braccio dai vestiti.

Tenere un diario dei valori

Registrate ogni giorno i valori di tutte le misurazioni effettuate e fateli controllare dal vostro medico o da uno specialista: loro saranno in grado di dirvi come procede l’andamento della pressione e quali accorgimenti prendere in caso di pressione alta o bassa.

Controllo della pressione, una buona pratica

Il controllo dei valori pressori è un’azione di monitoraggio che tutti noi dovremmo fare con una certa frequenza: la pressione arteriosa è una componente importante della nostra salute e fortunatamente oggi la tecnologia ci mette a disposizione strumenti come il misuratore di pressione che ci consentono di controllare tali valori senza doversi recare da un medico o alla guardia medica.

L’argomento sulla pressione arteriosa è vasto e copre diversi aspetti della medicina, ma per consigli sulla corretta misurazione o sull’utilizzo di un misuratore, sono sempre a disposizione.

Torna all'archivio