Macchie della pelle: 3 consigli per prevenirle e curarle

Bellezza
10 settembre 2015
di

In alcuni periodi dell’anno, soprattutto in estate o comunque quando il nostro corpo è maggiormente esposto al sole, può succedere che – soprattutto a chi ha la pelle sensibile – nascano macchie della pelle. Tali macchie, chiamate anche discromie cutanee, rappresentano un’anomalia della pigmentazione, dovuta ad una alterata distribuzione della melanina.

Le discromie si presentano come macchie scure o, in molti casi, anche rosse: in tal caso vengono chiamate ipercromie e sono caratterizzate da un accumulo di melanina. Talvolta, invece, si presentano come macchie chiare: in questo caso si parla di ipocromie, caratterizzate da una carenza di melanina.

Macchie della pelle e melanina

Come potrete immaginare, il controllo della melanina presente nel corpo è un aspetto fondamentale per prevenire e curare le macchie della pelle. La melanina viene prodotta in seguito all’esposizione ai raggi UV:

Vediamo cosa succede quando ci esponiamo al sole.

La pigmentazione scura che si accumula sul corpo solitamente va via con il ricambio delle cellule dello strato superficiale della pelle. Può capitare, però, che la produzione di melanina sia eccessiva e che si concentri soprattutto in alcuni punti. In questi casi, il corpo non riesce a eliminarla e si formano, così, le classiche macchie scure della pelle. I motivi sono riconducibili a condizioni fisiologiche quali età avanzata e scompensi ormonali (cloasma gravidico, uso di contraccettivi orali o della terapia sostitutiva ormonale), da vere patologie (epatiche, endocrine, infiammatorie) o da esposizione al sole prolungata e senza adeguata protezione.

Proteggere il corpo dalle discromie cutanee

Le discromie cutanee si presentano soprattutto come macchie sul viso o sulle mani che, essendo le parti più scoperte, sono le più colpite dai raggi solari: per questo motivo, il trattamento più efficace è sempre la prevenzione, effettuata usando filtri solari durante l’esposizione al sole con fattore di protezione solare (SPF) pari a 15, 30 o 50.

Un errore comune è proteggere la pelle dal sole durante l’esposizione estiva solo in spiaggia o in montagna: è fondamentale, invece, usare creme con filtri solari durante tutto l’anno poiché i raggi solari sono diventati, purtroppo, più intensi e potenti. Per tale motivo, le pelli sensibili vanno protette ogni giorno. Assicuratevi che la vostra crema viso – o mani - abituale contenga un fattore di protezione solare adeguato.

Una volta formatesi, le discromie cutanee devono essere trattate con prodotti che:

  • favoriscano la rigenerazione e l’esfoliazione della pelle (leviganti, esfolianti, peeling, acido kojico);
  • inibiscano la produzione eccessiva di melanina.

3 pratici consigli per trattare e prevenire le macchie della pelle

La prevenzione e il trattamento delle macchie della pelle risultano fondamentali per tutti quelli che hanno pelli sensibili o che sono esposti maggiormente al sole. Ecco 3 utili consigli per trattare e prevenire le macchie sulla pelle:

  1. il primo passo da compiere è una delicata esfoliazione della pelle tramite detergenti quotidiani, peeling o maschere esfolianti, per eliminare le cellule morte e preparare la pelle a ricevere il trattamento nel modo ottimale. In tal modo, la pelle levigata e rigenerata riuscirà ad assorbire più facilmente i principi attivi contenuti nei prodotti trattanti;
  2. terminata la preparazione, il trattamento vero e proprio ha inizio. Per fare ciò, occorre utilizzare un prodotto che favorisca l’esfoliazione e la rimozione degli strati più superficiali della cute. Uno dei prodotti migliori per tale scopo è Discromia Control Serum, un siero a base di un complesso retinoico, che favorisce l’escoriazione delicata utile e contribuisce al rinnovamento cellulare. L’utilizzo quotidiano e continuativo di tale siero consente di uniformare il colorito della pelle e far scomparire le discromie.
  3. Utilizzare quotidianamente una crema con fattore di protezione elevato, per proteggere la pelle durante il trattamento ed evitare la ricomparsa delle macchie sulla pelle.

Conclusioni

Abbiamo visto come la melatonina, sia essa in eccesso o carente nel nostro corpo, contribuisce alla formazione di macchie della pelle, in particolar modo sulle parti del corpo maggiormente esposte al sole, in ogni periodo dell’anno. Chi di voi ha la pelle sensibile può mettere in pratica già da ora i consigli dati nel paragrafo precedente: con Discromia Control Serum (il siero indicato prima) e, soprattutto, con una esposizione intelligente ai raggi UV, la prevenzione delle discromie cutanee risulterà il trattamento più semplice ed efficace.

Se avete bisogno di chiarimenti e informazioni su questo tipo di trattamento, non esitate a chiedermi una consulenza personalizzata via chat (la trovate in basso a destra del sito) o inviando una e-mail all'indirizzo paola@lapharma.it: la risposta è assicurata.

Torna all'archivio